I 5 Step Organizzativi

Centri congressi

Per la realizzazione dei grandi eventi, che richiamino un vasto pubblico, e necessario avvalersi di strutture adatte, che abbiano tutte le caratteristiche utili. E' importante considerare le dimensioni della centro congressi, il numero di sale disponibili e la loro ubicazione rispetto all'aula principale, questo per poter dividere all'occorrenza in gruppi i partecipanti, o per sistemare nel modo migliore la zona dinner. E' importante anche l'ubicazione del luogo, per poter organizzare e seguire al meglio il trasferimento degli ospiti nei punti più importanti della città, la stazione, l'aeroporto, l'hotel scelto per il soggiorno.

Inoltre è sempre necessario verificare le attrezzature disponibile, l'impianto fonico, le luci, in modo da avere un quadro generale di tutta la sala e non lasciare nulle al caso.

Di seguito proponiamo in centri congressi più importanti di Firenze con le schede tecniche delle loro caratteristiche principali.

Fortezza da Basso
Fortezza da Basso

Questo importante fortilizio, intitolato a San Giovanni Battista, venne realizzato per volere di Alessandro de'Medici, e progettato da Giulino da Sangallo il Giovane nel 1535, rappresenta uno dei più importanti monumenti medicei. E' un luogo ideale per congressi, fiere e manifestazioni, si estende su di una superficie di 100.000mq di cui 55.000 coperti e suddivise in più strutture: Arsenale, Sala delle Nazioni, Palazzina Lorenese, Quartieri Monumentali, Padiglione Cavaniglia, Teatrino Lorenese, Sala della Ronda, Polveriera, Padiglione Centrale (Il Padiglione Centrale fu costruito nel 1970 su progetto dell'Arch. Pierluigi Spadolini. Il Padiglione, detto appunto "Spadolini", fu realizzato su tre piani per un'area complessiva di 26.000 mq.). La Fortezza da Basso ospita le più prestigiose esposizioni della città di Firenze, dal "Florence Gift Mart" all' "EuroCamper", da "Pitti Immagine" alla "Borsa del Turismo Congressuale" dalla "Mostra Mercato Internazionale dell'Artigianato" a "Prato Expo".

Palazzo dei Congressi
Palazzo dei Congressi

Il Palazzo dei Congressi si trova tra il Palazzo degli Affari e la fortezza da Basso, proprio di fronte alla stazione di santa Maria Novella e ha sede nell'ottocentesca Villa Vittoria. Inizialmente in questa area sorgeva il Monastero dei frati del Fuoco di Sant'Antonio di Vienne, della metà del 500. Successivamente nell'800 venne costruita la villa con giardino di proprietà degli Strozzi Ridolfi, che poi passò al mercante d'arte Alessandro Contini e prese il nome di Ville Vittoria. L'edificio oggi completamente restaurato, conserva ancora gli arredi de tempo, è circondato da un parco, ed integrato da uno splendido Auditorium che può ospitare fino a 1.000 persone.

Palazzo degli Affari
Palazzo degli Affari

Si trova in piazza Adua, è stato progettato da Pierluigi Spadolini ed inaugurato nel 1974. Costruito ad uso congressuale, è una struttura che integra perfettamente l'arte contemporanea con una sofisticata tecnologia. E' una struttura polivalente di circa oltre 4.000 mq. ed ha una capacità complessiva di 1.800 persone, in grado di accogliere convegni, manifestazioni espositive, conferenze stampa e quant'altro. Nel 2007 nel piano terra del palazzo è stata allestita una nuova area "reception" dedicata all'accoglienza dei partecipanti ai congressi del Palazzo dei Congressi e del Palazzo degli Affari.