Il cinema internazionale è a Firenze

Si terrà a Firenze dal 25 novembre 2012 al 14 dicembre 2012 una sensazionale rassegna cinematografica che quest’anno viene replicata per la sesta edizione dal 2007. La manifestazione “50 giorni di Cinema Internazionale a Firenze” si svolgerà presso il Cinema Odeon, a due passi dal Campanile di Giotto e dal bellissimo Duomo, in pieno centro, e permetterà per quasi un mese a turisti e curiosi di poter partecipare attivamente ad una serie di spettacoli messi a disposizione per tutti e incentrati sul cinema mondiale, praticamente senza quasi escludere nessun continente.
L’evento raccoglie infatti tutti una serie di festival internazionali che hanno sede a Firenze e che una volta l’anno si riuniscono per dar vita a qualcosa di assolutamente particolare.
Firenze sarà la capitale del cinema quasi fino a Natale ed in particolare l’attenzione sarà focalizzata sui film documentari, ma anche su quelli connessi alle immagini e ai suoni che provengono dal mondo attraverso il festival Etnomusicale. Ma la città di Dante ospiterà in maniera del tutto innovativa anche il festival delle arti contemporanee e quello dedicato alle donne. Ed eccezionalmente saranno protagonisti indiscussi delle varie selezioni di pellicole alcuni paesi esteri che stanno cercando di farsi strada sia nel mercato economico che in quello cinematografico. Stiamo parlando in particolare della Cina, e dell’India ma non mancheranno intere giornate dedicate alla Penisola balcanica e all’Africa per dare davvero voce a chiunque, anche a chi nel panorama della filmografia in questo particolare momento storico non riesce ad emergere, schiacciato dallo strapotere delle produzioni di grande rilievo e tradizione come ad esempio quelle nord-americane. Infine particolare attenzione sarà rivolto anche al cinema collegato al sociale soprattutto in periodi particolarmente critici come quello nel quale stiamo vivendo.
I film proposti a Firenze daranno libero sfogo alle diversità cercando di mantenere un filo rosso che dia predominanza al cinema del reale, assolutamente innovativo e veramente un unicum nel panorama italiano! Firenze allora è pronta a mettersi in gioco, a diventare città multietnica e vera madrina della sesta edizione di una manifestazione davvero invidiabile.