La commedia umana di Giulio Pierucci

Fino al 31 luglio 2010 Palazzo Buonamici di Prato ospita le opere scultoree dell’artista Giulio Pierucci, nell’esposizione: la commedia umana di Giulio Pierucci. L’esposizione comprende circa 30 sculture ironiche e divertenti, che l’artista pratese ha realizzato proprio sull’onda della sua creatività stravagante e anticonformista. Osservando la vita in generale, e cogliendone gli aspetti più caratteristici, Giulio Pierucci ha realizzato delle vere creazioni grottesche, come il Pugile Perdente, la vittima della mafia, un Clown, la Chimera, tutte realizzate con materiali semplici come lo stucco, il gesso, la carta, che poi ravvivati grazie all’uso del colore. In alcune opere l’artista si è prestato come soggetto, creando versioni ironiche di se stesso, rappresentato come uno scheletro urlante, oppure magro e smunto mentre chiede l’elemosina. L’autore ha sempre espresso con grande sarcasmo la propria vena artistica realizzando opere stravaganti e divertenti.

Dal 12 giugno al 31 luglio 2010
Palazzo Buonamici,
Piazza Buonamici, Prato
Orario: giorni feriali dalle 9,00 alle 18,00


La redazione di Firenze.Net offre a tutti gli utenti la possibilità di uno sconto del 30% in caso di prenotazioni Hotel Firenze.