WEEKEND ECOLOGICO PER UNA FIRENZE MAI VISTA

Dal 28 al 30 marzo, la città di Firenze ospiterà la seconda edizione del Festival Internazionale della bicicletta, tre giorni all’insegna della sensibilizzazione ambientale e della riscoperta dei luoghi più suggestivi della città e simbolo della tradizione fiorentina.
Un festival che sembrerebbe richiamare, non tanto per le modalità di svolgimento quanto per le finalità, l’evento internazionale critical mass organizzato, spontaneamente, ogni ultimo venerdì del mese, dai ciclisti di oltre 500 città del mondo che si radunano per invadere le strade cittadine, bloccando così il traffico automobilistico.
Il Parco delle Cascine è la location scelta per la kermesse ciclistica - già teatro, con la bellezza dei suoi viali alberati e dei suoi monumenti, di eventi culturali e gare sportive – dal quale, nella giornata di domenica 30 marzo, prenderà il via la seconda edizione della Granfondo Firenze De Rosa.
Tante le iniziative per gli amanti delle due ruote, e non solo: mostre fotografiche in memoria del ciclista Gastone Nencini, mercatini vintage, stand enogastronomici, area espositiva che accoglierà le novità del settore, escursioni ciclistiche, il tutto ravvivato dagli spettacoli delle biciclette acrobatiche e dalle esibizioni di alcune discipline ciclistiche quali BMX e Bike Trial. Inoltre, non mancheranno occasioni per diventare protagonisti dell’evento, partecipando alle staffette a squadra, alle lezioni di Fitness Tube e ai tanti laboratori che saranno allestiti per piccoli e grandi.
L’ingresso è gratuito, un motivo in più per concedersi un weekend in cui sport, cultura e tanto sano divertimento lo faranno da padroni.
Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze sono i principali enti promotori dell’evento, realizzato anche grazie al contributo delle maggiori aziende del settore, delle associazioni sportive, della Cooperativa Xenia e dello staff de L’Eroica - cicloturistica d’epoca a favore del rilancio del ciclismo e della preservazione delle ultime strade bianche.