LA GALLERIA DEGLI ARAZZI

Torna visibile parte del patrimonio tessile conservato nella Galleria degli Uffizi.
Dal 20 marzo, infatti, ben 17 arazzi tornano in esposizione; questa forma particolare d'espressione, a metà strada tra artigianato e arte, è molto delicata e sensibile al deterioramento, per questo motivo i lavori sono stati sottratti a fattori come la luce e la polvere, in sostanza all'esibizione pubblica. Ma il patrimonio conservato nella struttura è troppo pregevole per privarne la collettività, quindi si è deciso di rendere di nuovo visibile temporaneamente una selezione di opere fiorentine del Cinquecento e del Seicento e manifatture fiamminghe del Cinquecento.
L'esposizione ha, inoltre, una modalità interessante: si è scelto di mostrare lavori restaurati come anche arazzi non ancora toccati dall'opera di recupero per poter permettere il confronto tra le superfici e la vivacità dei colori.
La mostra segue gli orari della Galleria e resterà allestita fino al 3 giugno.