Giuliano Censini - Tracce di umanità

Dal 24 aprile al 15 maggio 2010 la Galleria Rielaborando di Arezzo presenta una mostra personale dell’artista Giuliano Censini. La pittura dell’autore si ispira ad una ricerca significativa che prende vita da un approccio informale che rileva contaminazioni con la tecnica del graffito. L’estro creativo di Censini compone un linguaggio di grande impatto visivo e comunicativo, che assume tratti riconoscibili sulla tela. Le opere si contraddistinguono per la concentrazione di colore nella parte centrale, dove si raduna l’elemento materico come la carta, e si concretizzano le intense cormie, dando vita ad incontri antitetici tra gli elementi che via via si dissolvono, scemando lungo i contorni dell’opera, che appaiono così attenuati e ed evanescenti. L’utilizzo di tonalità scure e abissali, che sfumano fino alla luce, rappresenta la memoria umana, che resta persistente nel passato, con il ricordo indelebile di momenti già trascorsi. Lo sfumare verso il bianco rappresenta invece l’allontanamento dal passato, che avviene nella percezione del presente, che appare improvviso e solo momentaneo.

Galleria Rielaborando
Via Guglielmo Oberdan 30, Arezzo
orario: da martedì a venerdì ore 17,00 - 19,30
sabato ore 16,30 - 19,45 (compreso 1 maggio)
prima domenica del mese ore 15,30 - 19,45
biglietti: ingresso libero
vernissage: 24 aprile 2010. ore 18,00