Pietro da Cortona - Una gloria europea. Pietro da Cortona a Firenze (1637-1647)

Dal 22 giugno fino all’11 ottobre il Museo Casa Buonarroti propone un’affascinante percorso espositivo dedicato alle opere di Pietro da Cortona: Una gloria europea. Pietro da Cortona a Firenze (1637-1647). L’artista, nato come Pietro Berrettini (Cortona, 1596 – Roma,1669) visse e lavorò a Firenze tra il 1637 e il 1647, e con le sue opere appagò l’interesse e l’apertura della città verso lo stile Barocco, che alle porte del XVII sec cominciava ad affermarsi come importante movimento culturale, artistico e letterario.Il pittore realizzò diversi lavori per le stanze di Palazzo Pitti, come la "Santa Martina rifiuta di adorare gli dei", e lasciò varie testimonianze artistiche a casa Buonarroti, dove soggiornò nel periodo fiorentino, grazie ai favori del mecenate Michelangelo Buonarroti il Giovane, nipote del più famoso pittore Michelangelo. L’esposizione oggi premette di contemplare le opere proprie di Casa Buonarroti come: “La vergine col Bambino” nella camera degli Angioli, l’affresco “Buonarroto di Lodovico è nominato conte palatino da papa Leone X” nella stanza della notte e del Dì e sei porte intarsiate a doppia anta della Galleria. A completare il percorso espositivo, vi è una corposa selezione di disegni e dipinti risalenti agli anni fiorentini provenienti da musei italiani ed esteri, che descrivono l’operato artistico di Piero di Cortona ed il ruolo di mecenate dello scrittore Michelangelo Buonarroti il Giovane.

Dal 22 giugno all’11 ottobre 2010
CASA BUONARROTI
Via Ghibellina 70 (50122)
Orario: ore 9.30 - 16.00, chiuso il martedì e il 15 agosto
Vernissage: 22 giugno 2010 ore 18.00

La redazione di FIRENZE.NET offre a tutti gli utenti uno sconto speciale del 30% su tutte le prenotazioni effettuate sul nostro portale WWW.FIRENZE.NET