Le 4 stagioni dell'Arte

Teatro

Quando sei a Firenze non perdere l’occasione di vedere uno dei suggestivi spettacoli teatrali fiorentini. Qui puoi trovare l’elenco completo di tutti i teatri della città di Firenze:

Cantiere Florida

Teatro Cantiere Florida Cantiere Florida (già Cinema Teatro Florida) apre a Firenze nel mese di dicembre 2002. L'edificio, costruito negli anni Cinquanta, con le caratteristiche del periodo, è ristrutturato e portato al recupero da Elsinor: l'intervento effettuato restituisce al pubblico fiorentino uno spazio radicalmente trasformato da importanti migliorie architettoniche e strutturali e propone uno spazio teatrale dove lo spettatore, l'attore, gli impianti, la macchina teatrale dialogano attraverso svariati percorsi visivi. La nuova apertura permette al pubblico ed in particolare a ragazzi e giovani di avere una nuova programmazione permanente di spettacoli, laboratori e ricerca teatrale. A sostegno del Programma Mondiale di Vaccinazioni, il foyer del teatro ospita inoltre uno spazio dedicato all'Unicef.

Teatro di Cestello

Teatro di Cestello Il Teatro di Cestello è gestito dalla compagnia teatrale stabile Il Cenacolo dei Giovani. Tra le scelte culturali che animano la filosofia gestionale del Cenacolo dei Giovani c'è il  ritorno alla tradizione teatrale più genuina, sia per quanto riguarda la riscoperta e valorizzazione del patrimonio teatrale fiorentino, sia per quanto concerne il teatro in lingua. Il Teatro di Cestello, ha un  pubblico affezionato e  in costante aumento.

Teatro Everest

Teatro Everet Dopo una ventennale chiusura, il Teatro Everest è oggi una realtà di primo piano del panorama culturale fiorentino. Situato in una zona ricca di storia, ad un passo dalla celebre Certosa, e facilmente raggiungibile dal centro della città, si pone come un luogo d'incontro e formazione culturale, dove dialogano diverse forme artistiche. Alla prosa, ossatura portante della programmazione, si affiancano concerti ed eventi musicali, cineforum, realizzati in collaborazione con enti ed associazioni del territorio ed esposizioni artistiche allestite nel foyer, concepito come ideale galleria d’arte.

Teatro le Laudi

Teatro le Laudi Il teatro le Laudi nasce a Firenze nei primi anni Ottanta. Il teatro è stato ricavato, al termine di complessi lavori di ristrutturazione, da un vecchio locale per lunghi anni adibito a garage per autovetture. Dal 1981 al 1983 il complesso dei locali subisce una radicale trasformazione. Nella sua veste attuale, frutto dell'aggiornamento avvenuto nel 1994, il Teatro è il risultato di un accurato restauro e rinnovamento che lo ha reso maggiormente funzionale. Fin dalla nascita adeguato a tutte le moderne norme di sicurezza, gode di un ottima visibilità da tutti i posti e di una vera e proprie eccellenza acustica. Situato in un quartiere residenziale ottocentesco, al confine dei viali di circonvallazione e del centro storico di Firenze, vuole essere un luogo d’incontro discussione e riflessione sulle proprie tradizioni, sul proprio ruolo nella città e negli avvenimenti d’oggi e di domani.

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Il Teatro Comunale ha origine dal Politeama fiorentino, progettato nel 1862 da Telemaco Bonaiuti, un'arena all'aperto da cui prese avvio l'attuale struttura. Oggi il teatro è costituito da una vasta platea, un ordine di palchi e due grandi gallerie semicircolari ad anfiteatro per una capienza complessiva di 2003 posti a sedere. Accanto alla sala principale si trova il Piccolo Teatro, un moderno "ridotto" che può accogliere circa 600 spettatori. Parzialmente distrutto due volte, nel 1944 da un bombardamento e nel 1966 dall'alluvione, il Comunale è stato prontamente restaurato, a simboleggiare la volontà di rinascita ed un impegno civile della città. Sul palcoscenico del Comunale si sono alternati i nomi più prestigiosi della musica di questo secolo. L'attività del Teatro si estende per tutto l'anno con la Stagione di Opere, Concerti e Balletti, e gli spettacoli estivi nella magnifica e monumentale cornice del Giardino di Boboli: un'offerta ininterrotta e variegata di occasioni musicali per incontrare un pubblico internazionale, esigente e qualificato.

Teatro della Pergola

Teatro della Pergola Il Teatro della Pergola si trova nel centro storico di Firenze, a due passi da Piazza Duomo e Piazza SS.Annunziata. Oltre al gran palcoscenico, e alla platea, un’altra caratteristica distintiva della Pergola è l’inimitabile acustica, che la rende perfetta per ospitare la musica ed esalta le doti di voce degli attori più grandi, ed è in gran parte dovuta alla pianta a ferro di cavallo. Inizialmente riservato alla corte, il teatro è aperto a partire dal 1718 al pubblico pagante. Rappresentava già allora le opere di compositori grandissimi, come Antonio Vivaldi. È un centro culturale vivo, che utilizza come principale potenzialità la sua storia, e il prestigio dei suoi spazi. Ha un’attività multiforme, che trova il proprio culmine nella grande stagione di prosa, ma ospita centinaia d’eventi diversi e tutti importanti. Ogni sera in teatro si celebra un rito, quello dello spettacolo. Vocazione della Pergola è di ospitare i grandi allestimenti, i grandi testi degli autori più grandi; i grandi attori, e i grandi registi.

TEATRO PUCCINI

Teatro Puccini Il Teatro Puccini è ubicato nel tratto che va da Piazza Puccini a Via delle Cascine. Fu inaugurato nel 1940, doveva servire come luogo di ricreazione per gli operari di una vicina azienda, solo successivamente fu trasformato in un cinema teatro. Oggi è definito il Teatro stabile della satira e della contaminazione di generi. E’ dotato di 634 posti divisi tra platea e galleria. Ospita ogni anno comici di fama internazionale e nazionale.

Teatro di Rifredi

Teatro di Rifredi Il Teatro di Rifredi appartiene alla storica Società di Mutuo Soccorso di Rifredi, fondata nel 1883. Il Teatro fu costruito nel 1911. Nel 1922 fu incendiato dai fascisti e quindi trasformato in Casa del Fascio. Dopo la guerra ritornò alla sua funzione di sala teatrale, ospitando giovani compagnie fiorentine sperimentali. Negli anni '70 divenne famoso, con il nome di Humor Side, come spazio dedicato alla satira ed al mimo, sotto la gestione di Alessandro Benvenuti ed Athina Cenci dei Giancattivi. Nel 1986 il teatro fu completamente ristrutturato e passò sotto la direzione artistica della compagnia Pupi e Fresedde.

Teatro Saschall

Teatro Saschall Il Saschall è il nuovo teatro di Firenze. Inaugurato nel febbraio del 2002 sulle ceneri del vecchio e glorioso Teatro Tenda, è divenuto in poco tempo un punto di riferimento importantissimo per la città e per l'intera regione. Ospita ogni genere di spettacolo e di manifestazione, musicale, teatrale, convegnistica fieristica e televisiva. A conferma della propria polifunzionalità, fino ad oggi vi sono passati più di 700 mila spettatori. Dal 12 gennaio 2004 per volontà dell'Amministrazione Comunale di Firenze la strada in cui si trova il Teatro si chiama via Fabrizio De André.

Teatro Verdi

Teatro Verdi Costruito nella Firenze granducale sul luogo del trecentesco carcere delle Stinche, il Teatro Pagliano, che prende il nome di Teatro Verdi nel 1901, è l’unico tra i numerosi teatri edificati nella Firenze dell’800, arriva ai giorni nostri in piena attività continuando ad essere, per Firenze e per la Toscana, la sede per le grandi occasioni, per gli appuntamenti musicali e gli spettacoli popolari. Nel 1865 il Teatro rischiò di sparire in un incendio, passò poi di mano da un proprietario all’altro; dopo la prima guerra mondiale apre all’operetta popolare e con la proprietà Castellani arrivano i più grandi attori del Novecento. Il primo serio restauro a cura di Nello Baroni e Maurizio Tempestini risale al 1950; e poi con i favolosi anni 60 il teatro ospita le star internazionali della musica leggera, jazz, pop e rock e le celebrità del teatro leggero e della rivista. Nel gennaio del 1998 il Teatro passa alla Fondazione Orchestra Regionale Toscana, diventando dunque la sede di prove e concerti dell’ORT e allo stesso tempo mantenendo la singolare eterogeneità delle proposte teatrali, l’immagine di uno spazio culturale aperto, vivace nelle proposte e attento alle esigenze del suo variegato pubblico. Per la festa dei 150 anni del Teatro Verdi (ottobre 2004) la Fondazione ORT ha realizzato una serie d’interventi mirati a migliorarne l'acustica, l'estetica e l'accoglienza del pubblico: la pavimentazione della platea e della galleria è completamente rifatta in legno e le nuove poltroncine, rigorosamente rosse.