English
ITINERARI

Da Scarperia a Firenzuola

All'inizio del Trecento la Repubblica Fiorentina intraprese la fondazione di alcuni centri nella conca mugellana per assicurare le vie di comunicazione che collegavano Firenze con il Nord Italia. Nacquero così Scarperia e Firenzuola, terre nuove, dall'aspetto pianificato e regolare.
Il borgo di Scarperia ha mantenuto l'antico impianto medievale, con la piazza centrale affacciata sull'asse viario maggiore. Pregevoli opere ornano la prepositura e il maestoso Palazzo dei Vicari (foto), la cui torre è attribuita ad Arnolfo di Cambio. L'interno ospita il Museo dei Ferri Taglienti, che documenta la storica produzione artigianale della cittadina. L'arte dei coltellinai viene proposta nei suoi aspetti tradizionali anche nella Bottega di via Solferino 15, dove troviamo attrezzature d'epoca e maestri al lavoro.

Immerso in un paesaggio di rilievi coperti di boschi, il paese offre una cucina rustica davvero appetitosa, ricca di cacciagione e di funghi. Di prima scelta sono i tartufi, sia bianchi che neri, cui è dedicata una sagra nel mese di novembre. Per assaggiare e acquistare i prodotti tipici del posto è bene tener presente che a settembre si svolge la Giornata Rinascimentale e la Festa del Diotto, una rievocazione storica con spunti enogastronomici. Viene celebrato l'avvicendamento al potere dei Vicari secondo un'usanza che risale al XIV secolo. Durante il giorno le vie, adorne di fiori e di drappi, si riempiono di personaggi in costume: guardie, dame, saltimbanchi e artigiani all'opera. Molti banchi offrono degustazioni e vendono specialità locali. La moneta corrente è il fiorino di Scarperia, coniato per l'occasione. A sera giunge il nuovo Vicario che viene accolto dal Vicario uscente nella piazza principale. In suo onore si disputa il Palio del Diotto, che in cinque gare vede affrontarsi i campioni delle contrade.

Dalla chiesa della Madonna dei Terremoti parte una strada che conduce a S. Agata, dove sorge la più antica e importante pieve del Mugello. Dopo averne visitato gli interni, può essere piacevole recarsi al vicino Centro di Documentazione. In una divertente riproduzione in scala dell'abitato, piccoli automi interpretano la vita di un tempo.
Imboccata la Statale 503 si percorre un tratto appenninico suggestivo e panoramico. A più di 800 m di altitudine si raggiunge il Giogo di Scarperia, un valico oltre il quale discendiamo nella verde vallata del fiume Santerno.

L'itinerario si conclude a Firenzuola, avamposto del potere fiorentino fin dal Trecento. Nei sotterranei della Rocca è allestito il Museo della Pietra Serena che testimonia l'antico sfruttamento di questo materiale da parte degli scalpellini firenzuolani.
I saporiti piatti della cucina tradizionale sono spesso a base di funghi prugnoli, che in maggio spuntano numerosi nei boschi circostanti. Ed è proprio con una passeggiata nei verdi dintorni di questo borgo che può terminare la nostra gita. Molti animali selvatici sono recentemente riapparsi nella zona. Con un pizzico di fortuna forse ne avvisteremo qualcuno.



Info:

Ufficio turismo della Val di Sieve: Tel. 055.8495346
Sito Ufficiale www.comune.scarperia.fi.it


COME ARRIVARE
- In auto: da Bologna, uscire al casello autostradale di Pian del Voglio, proseguire per Bruscoli, Passo della Futa, Galliano, Scarperia.
Da Firenze, statale 302 Faentina, attraversare Fiesole, Polcanto, Borgo San Lorenzo, Luco, Scarperia.
Dall'Appennino tosco emiliano passando attraverso il Passo del Muraglione o il Passo della Calla, seguire le indicazioni per Borgo San Lorenzo e da qui prendere la strada per Mugello e Scarperia.
- In treno: da Bologna a Firenzuola collegamenti frequenti, da qui si prosegue in autobus
Stazione ferroviaria di Borgo San Lorenzo a 10 km circa da Scarperia
- In aereo: aeroporto Vespucci di Firenze a 35 km
Aeroporto Marconi di Bologna a 80 km circa
Aeroporto Galilei di Pisa a 130 km circa


MANIFESTAZIONI

Scarperia:
- 26 maggio: Scarperia Infiorata
- Prima domenica di settembre: Giornata Rinascimentale e Festa del Diotto
- Dal 2 al 10 novembre: Sagra del Tartufo bianco e nero

Firenzuola:
- Ultima domenica di maggio: Sagra del Fungo Prugnolo




M. Federica Mazza


Più in dettaglio
Monumenti da Scarperia a Firenzuola


COMPRA BIGLIETTI
Home page


Le offerte di FIRENZE.NET