English
ITINERARI

Il Mugello

Il Mugello è una vallata della Toscana situata circa 20 Km a nord di Firenze. Ubicata a sud dello spartiacque appenninico segnato dal Passo della Futa, dal Passo del Giogo di Scarperia, dal Passo della Colla di Casaglia e dal Passo del Muraglione. La vallata del Mugello è separata dalla valle dell'Arno e da Firenze dai crinali di Monte Giovi, Vetta le Croci, Monte Senario e delle Croci di Calenzano. L'andamento del Mugello segue l'alto corso del fiume Sieve nel suo scorrere da Ovest verso Est: dalla sorgente sui monti a ovest di Barberino di Mugello fino alla confluenza con il fosso di San Godenzo (detto anche torrente Comano) nei pressi dell'abitato di Dicomano. Qui il fiume Sieve si dispone con orientamento Nord Sud e origina la Valdisieve fino alla confluenza con l'Arno a Pontassieve.


Le principali vie di comunicazione, oltre all'A1 Autostrada del Sole che scorre parallela al confine occidentale, sono le Strade Statali 65 Bolognese della Futa, la 302 Faentina della Colla, la 67 Tosco-Romagnola e la 551 Traversa del Mugello che segue il fondovalle del fiume Sieve. Il paesaggio del Mugello è caratterizzato da colline che dal preappennino degradano fino all'area pianeggiante adiacente il corso del fiume Sieve, area molto antropizzata sono numerosi i centri abitati minori e i cascinali isolati. La zona è estesamente coltivata, oltre a olivi e viti vengono coltivati grano e foraggi. L'allevamento principalmente vede suini ovini e bovini. Molto apprezzata la produzione di prodotti tipici di nicchia e biologici. Il Mugello è conosciuto per ospitare un circuito sportivo, ove si disputa annualmente il Gran Premio d'Italia di motociclismo (Moto GP). Il circuito è inoltre usato dalla Scuderia.

Nell'antichità il Mugello era terra di confine tra le popolazioni liguri (i Liguri Magelli,da cui sembra derivare il toponimo attuale di Mugello), etrusche e galliche stabilitesi nella pianura padana fino all'Appennino. La colonizzazione romana ha lasciato poche tracce, la zona aveva caratteristiche essenzialmente agricole. Sede di numerosi castelli feudali durante il Medioevo, il Mugello fu inglobato rapidamente nella repubblica fiorentina, gradualmente le sue famiglie più importanti si trasferirono a Firenze. Tra queste c'erano gli stessi Medici che avevano dei possedimenti terrieri dove ora sorgono le ville medicee di Cafaggiolo e del Trebbio. Una novità recente è 'il lago di Bilancino' un invaso artificiale creato per regolare il flusso d'acqua del fiume Sieve garantire l'approvvigionamento idrico all'area fiorentina e favorire la balneazione sulle sponde.  Non lontano dal lago di Bilancino si trova l'outlet di Barberino.

Il Mugello è famoso per i suoi tortelli a base di patate. Fra le località: Borgo San Lorenzo, Vicchio, Sagginale, Luco..


GASTRONOMIA
TORTELLI DI PATATE MUGELLANI
Per la sfoglia: ½ Kg. di farina, 5 uova, 1 pizzico di sale.
Per il ripieno: 1 Kg. di patate farinose, aglio, prezzemolo, sale, pepe, noce moscata
Lessare le patate con la buccia e ancora calde passarle fi nemente. Aggiungere all’impasto noce moscata, sale, pepe e un soffritto preparato con il battuto di aglio e prezzemolo. Si proceda a questo punto alla spianatura della pasta, preparata con la farina, le uova e il sale. Con il ripieno formare tanti bocconcini e distribuirli sulla sfoglia alla distanza di 3-5 cm. La sfoglia verrà poi ripiegata e i tortelli chiusi con l’apposita rotella e ripassati con la forchetta onde evitarne la rottura durante la cottura. Condire con sugo di carne, di funghi, di coniglio o di anatra.







COMPRA BIGLIETTI
Home page


Le offerte di FIRENZE.NET