English
SPORT

Viola, la marcia continua



Viola, la marcia continua
La Fiorentina batte il Palermo 1 a 0 e a quattro giornate dalla fine, mantiene i quattro punti di vantaggio sul Milan e la Sampdoria che proprio domenica scenderà al Franchi. Un finale di stagione entusiasmante per i viola che giovedì saranno di scena a Glasgow per l’andata della semifinale di coppa Uefa contro i Rangers. I ragazzi di Prandelli devono stringere i denti; le partite giocate sono tantissime ma quelle poche che rimangono da giocare sono quelle che contano, quelle che valgono l’intera stagione. Anche contro il Palermo i viola sono apparsi stanchi (ma chi non lo è a questo punto della stagione?) ma hanno saputo sopperire con grinta e cuore al naturale calo fisiologico.
Formazione titolare per Prandelli con l’unica eccezione di Montolivo che parte dalla panchina. Partono bene i viola e il Palermo agisce di rimessa con in avanti il solo Amauri che basta e avanza per mettere in apprensione la difesa viola. Il palo che Mutu colpisce su un bel cross di Pasqual, fa da preludio al gol viola che arriva alla mezzora. Batti e ribatti in area del Palermo, Jankovic respinge sui piedi di Donadel che da trenta metri mira l’angolino e trafigge Agliardi. Il Palermo stenta a reagire e il primo tempo si chiude senza particolari patemi per la Fiorentina. La ripresa riparte con gli stessi equilibri e bisogna aspettare l’ingresso di Miccoli (fischiatissimo dai tifosi viola), al 15’, per vedere un Palermo più intraprendente. Al 27’ però i rosanero rimangono in dieci per l’espulsione di Rinaudo che frena Pazzini lanciato a rete. Sulla punizione susseguente, Mutu impegna severamente Agliardi che respinge sui piedi di Vieri (appena subentrato a Pazzini); Bobone da due passi spara alto. Poi la grande occasione per il Palermo; gran bolide di Miccoli dal limite, Frey respinge su Bresciano che tira a colpo sicuro. Frey riesce a mettere in angolo con l’aiuto del palo. Si esaurisce qui la spinta del Palermo. La Fiorentina appare stanca ma controlla bene la partita fino alla fine.
Luigi Sorreca

(21 Aprile 2008)
Fiorentina-Palermo 1-0 reti: Donadel al 29' p.t.
Fiorentina (4-3-3): Frey; Jorgensen, Ujfalusi (dal 32' p.t. Dainelli), Gamberini, Pasqual; Kuzmanovic, Liverani (dal 15' s.t. Montolivo), Donadel; Santana, Pazzini (dal 28' s.t. Vieri), Mutu. (Avramov, Semioli, Osvaldo, Gobbi). Allenatore: Prandelli.
Palermo (4-2-3-1): Agliardi; Zaccardo, Rinaudo, Biava (dal 9' s.t. Cassani), Balzaretti; Guana, Migliaccio (dal 41' p.t. Tedesco); Jankovic, Bresciano, Caserta (dal 15' s.t. Miccoli); Amauri. (Ujkani, Cani, Di Matteo, Cossentino). Allenatore: Colantuono.
Arbitro: Damato
Note: Espulso al 27' s.t. Rinaudo. Ammoniti: Zaccardo, Donadel, Biava, Amauri, Rinaudo, Pazzini, Cassani. Bresciano. Angoli: 10-8 per il Palermo.
Altri risultati della 34^giornata: Roma-Livorno 1-1, Atalanta-Juventus 0-4, Milan-Reggina 5-1, Cagliari-Empoli 2-0, Catania-Lazio 1-0, Parma-Napoli 1-2, Sampdoria-Udinese 3-0, Siena-Genoa 0-1, Torino-Inter 0-1.
Classifica di seria A
Inter 78
Roma 72,
Juventus 64,
Fiorentina 59,
Milan e Sampdoria 55,
Udinese 51,
Genoa 48,
Napoli 46,
Palermo 42,
Atalanta 41,
Lazio 40,
Siena 38,
Catania e Cagliari 35,
Torino 34,
Parma 31,
Livorno, Empoli e Reggina 30.





COMPRA BIGLIETTI
Home page


Le offerte di FIRENZE.NET