English
SPORT

Svanisce il sogno viola



Non c’è dubbio, negli ultimi sette giorni, tutto quello che non doveva succedere è successo. 

Domenica scorsa al Franchi, a tempo ormai scaduto,  i viola vincevano 2 a 1. Con una vittoria il quarto posto sarebbe stato (quasi) ipotecato.  Invece è arrivato il gol del pareggio dei blucerchiati ed il Milan è passato da -4 a -2. Giovedì sempre al Franchi  è svanita  la finale di coppa Uefa, dopo i calci di rigore e 120’ giocati. Ieri i viola hanno perso a Cagliari, (quinta sconfitta consecutiva in trasferta), il Milan ha vinto il derby ed è passato da -2 a +1.

Oggi la Fiorentina ha mancato l’obiettivo coppa Uefa, è quinta in campionato e a questo punto il quarto posto è un’impresa proibitiva. Sembrerebbe la famigerata “corsa del Battistoni”, (quello che a scopa faceva sempre 19 carte e 4 mattoni!), ma sarebbe ingeneroso giudicare i viola in questo modo. I giovani ragazzi di Prandelli hanno condotto una stagione positiva ed esaltante, comunque vada. Ci hanno divertito, hanno acquisito esperienza internazionale e con qualche innesto importante, la prossima stagione la Fiorentina potrà arrivare ancora più in alto. Il futuro è certamente dalla parte dei viola.

Partono  forte i viola ma dopo pochi minuti il Cagliari, con molta più energia nelle gambe, prende in mano la partita e si fa sempre più minaccioso presso la porta di Frey. Ci provano Conti, Biondini, Cossu e Jeda ed è proprio quest’ultimo che al 20’ su angolo dalla destra, si fa trovare completamente solo in mezzo all’area e trafigge la (colpevole) difesa viola.  Debole la reazione della Fiorentina, nonostante l’ingresso di Liverani; il Cagliari chiude meritatamente in vantaggio il primo tempo. Nella ripresa Prandelli tenta il tutto per tutto, inserendo Santana al posto di Donadel,  ma dopo solo 5’ è ancora il Cagliari a trovare la rete. Lo realizza Conti,  ancora una volta lasciato completamente libero in mezzo all’area. Un minuto dopo però arriva il gol di Santana, subentrato nella ripresa a Donadel e la Fiorentina prova a recuperare. Mutu però sbaglia un pallonetto a tu per tu con Storari, ci prova anche Pazzini con un paio di girate ma è chiaro che manca sia la forza che la lucidità. Il Cagliari controlla bene e porta a casa la vittoria. Finisce così la settimana “nera” dei viola che domenica sono attesi al Franchi dal Parma, per l’ultima partita casalinga della stagione, che terminerà tra due domeniche in casa del Torino. A questo punto è difficile che il Milan si lasci sfuggire il quarto posto anche se nel calcio non si può mai dire. La Fiorentina dovrà quindi provarci, ma l’applauso dei tifosi viola, domenica prossima dovrà essere comunque grande, per le belle emozioni che nel corso della stagione, Prandelli e i suoi ragazzi ci hanno fatto vivere.

Luigi Sorreca
(4 Maggio 2008)

Cagliari-Fiorentina 2-1 – Reti:  Jeda al 20' p.t.; Conti al 5' s.t., Santana al 6' s.t.
Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisano (26'st Ferri), Lopez, Canini, Agostini (34'st Del Grosso); Biondini, Conti, Fini; Cossu (18'st Foggia); Jeda, Matri. All. Ballardini.
Fiorentina (4-3-3): Frey; Ujfalusi, Gamberini, Kroldrup, Pasqual (29'pt Liverani); Kuzmanovic, Donadel (1'st Santana), Gobbi; Semioli (15'st Osvaldo), Mutu, Pazzini. All. Prandelli.
Arbitro Farina di Novi Ligure.
Note: Espulso al 46's.t. Mutu; ammoniti Conti, Pasqual, Gamberini. Angoli 9-4.
Altri risultati della 36^giornata: Atalanta-Livorno 3-2, Catania-Reggina 1-2, Empoli-Udinese 0-1, Lazio-Palermo 1-2, Milan-Inter 2-1, Parma-Genoa 1-0, Sampdoria-Roma 0-3, Siena-Juventus 1-0, Torino-Napoli 2-1.

Classifica di seria A
Inter 81
Roma 78,
Juventus 70,
Milan 61
Fiorentina 60,
Udinese 57
Sampdoria 56,
Genoa 48,
Napoli 47,
Palermo 46,
Atalanta 45,
Siena 42,
Lazio 40,
Cagliari 38,
Torino 37,
Reggina 36,
Catania 35,
Parma 34,
Empoli 33,
Livorno 30.





COMPRA BIGLIETTI
Home page


Le offerte di FIRENZE.NET